Cardinale Gualtiero Bassetti a Querceto ricorda Padre Eligio Bortolotti ucciso nel 1944 dai Tedeschi

Il Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo Emerito di Perugia, già Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Понеділок 5 Вересень 2022 presso la parrocchia di San Jacopo a Querceto, в Sesto Fiorentino, ha celebrato la messa nell’anniversario dell’eccidio, da parte dei Tedeschi, dell’allora parroco Padre Eligio Bortolotti, della Congregazione dei Padri Giuseppini di Asti.

Вранці 4 Вересень 1944 i tedeschi, che ormai avevano abbandonato ogni proposito di rientro in città e battevano in veloce ritirata verso la linea gotica, non mancarono di perpetrare un ultimo efferato delitto. Si presentarono alla chiesa di Santa Maria e San Jacopo a Querceto, affidata alle cure pastorali degli Oblati di San Giuseppe, anche conosciuti come Giuseppini, chiedendo di parlare con il parroco don Eligio Bortolotti.

Non era la prima volta che succedeva perché Don Bortolotti, originario della val di Fiemme, parlava correntemente la lingua tedesca.

Il parroco, impegnato in quel momento nella visita ad una malata grave, una volta venuto a conoscenza dell’episodio, si sarebbe recato volontariamente al Comando tedesco a Villa Zappalà, a Querceto.

Qui fu interrogato e arrestato dai soldati tedeschi, потім, verso le ore 16, trasferito a Villa Daddi, in prossimità di Baroncoli, a Calenzano, dove fu torturato.

Qui i tedeschi costrinsero due uomini, prelevati con la forza, a scavare una fossa vicino al torrente.

Nella mattinata del 5 Вересень 1944, presumibilmente intorno alle ore 11, Padre Eligio fu portato alla fossa e fucilato.

Riprese video e foto di Franco Mariani.

Френк Маріані
За номером 398 – Anno IX del 7/09/2022

Це слайд-шоу вимагає JavaScript.