Celebrati in Palazzo Vecchio i 115 anni del Gonfalone di Firenze e della Famiglia di Palazzo

Tantissimi fiorentini e numerose autorità militari e civili si sono stretti intorno al Gonfalone di Firenze e ai 20 dipendenti comunali che lo scortano per celebrare i 115 anni di vita del Gonfalone e della Famiglia di Palazzo.

A fare gli onori di casa il Presidente del Consiglio Comunale Luca Milani, il giornalista Franco Mariani, che ha compiuto la prima ricerca storica sul Gonfalone e la Famiglia di Palazzo, oggi pubblicata nel volume “Il Gonfalone di Firenze e la Famiglia di Palazzo”, della casa editrice Scribo, e il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani, a cui è stata affidata la commemorazione ufficiale. Momenti emozionanti sono stati i racconti degli attuali dipendenti e di alcuni ex dipendenti a cui ha dato voce l’attore fiorentino Francesco Grifoni, noto attore di fiction Rai e Mediaset.

Presenti due ex chiarine: Aldo Tanini di 97 anni e Giuseppe Francini di 88 anni.

Entrambi hanno risposto all’appello lanciato dal Presidente Milani per ricercare le famiglie dei circa 80 ex dipendenti ormai morti. “Mi hanno toccato i racconti degli ex membri – ha sottolineato il Presidente del Consiglio Luca Milani – tra cui quella di Graziano Piccardi che evidenziava ‘come negli anni del secolo scoro hanno visto spesso le persone che si sono fatte anche il segno della croce al passaggio del Gonfalone, perché è tanta la forza di significati e di valori che sprigiona e che la gente, al solo passaggio, la percepisce e ne rimane colpita. Ci sono altre città italiane, come Genova, Milano, Roma, Assisi, che hanno il Gonfalone accompagnato da personaggi in divisa storica, però quando le persone vedono il Giglio rosso in campo bianco pensano subito a Firenze; ed è come se ti prendesse un tuffo al cuore, è come se tu non appartenessi più alla tua città, ma al mondo intero. Il Gonfalone è il simbolo di Firenze che racchiude tutta la storia, la cultura, la tradizione di un popolo e della sua città’; o come quello di Luca Palandri. Gonfaloniere negli anni Novanta: ‘All’epoca si vedeva la gente comune, i vecchi fiorentini, i cittadini comuni, venire a baciare il Gonfalone, e quello mi dava gioia’ o Gabriele Risso, ora in pensione, che ricordava che quando andarono a Milano per un anniversario della strage di Piazza Fontana, durante la cerimonia un giornalista si avvicinò a loro e baciò il Gonfalone, iniziando a piangere… Ed è questo il senso degli incontri che la Presidenza del Consiglio Comunale ha voluto organizzare nei 5 Quartieri per portare il più vicino ai fiorentini di oggi il Gonfalone e la sua storia, partendo però da Palazzo Vecchio, dove il Gonfalone è custodito gelosamente e dove oggi l’abbiamo festeggiato degnamente, recuperando quel senso di appartenenza civica e di cittadinanza attiva che dobbiamo oggi più di prima valorizzare e far apprezzare alle nuove generazioni”.

L’Onorevole Gabriele Toccafondi, Deputato fiorentino, ed ex Sottosegretario di Stato alla Pubblica istruzione, ha brevemente ricordato la figura di Graziano Grazzini, Vice Presidente del Consiglio Comunale, scomparso 13 anni fa, e a cui il volume è stato dedicato. In sala era presente la moglie di Grazzini, la signora Giovanna, con i figli.

Il giornalista Franco Mariani, nel ripercorrere la storia del Gonfalone e della Famiglia di Palazzo, raccontando tante curiosità e aneddoti per la prima volta usciti dagli archivi polverosi del Comune, ha evidenziato, grazie anche alla presenza del Console Americano, come con la sua ricerca – autorizzata dal Sindaco Dario Nardella – sia diventato un novello Indiana Jones fino ad arrivare in America, dove si troverebbe una copia autentica del nostro Gonfalone, inviata a New York nel 1908 e che sarebbe necessario ritrovare, o perlomeno recuperare foto e notizie dell’epoca, vista anche la coincidenza dei festeggiamenti per i 200 anni di presenza del Consolato Americano a Firenze.

I prossimi eventi per conoscere la storia del Gonfalone, e farsi fotografare col Gonfalone – e dove saranno mostrati numerosi video inediti e una parte delle 3mila foto del Novecento sul Gonfalone e la Famiglia recuperate da Franco Mariani – con la partecipazione oltre che di Mariani e del presidente Luca Milani, con i rispettivi presidenti dei Quartieri, e gli assessori Alessandro Martini e Alessia Bettini, saranno:

Martedì 24 settembre alle 17,30 sede del Quartiere 5 in via Francesco Baracca, 150/P.

Martedì 8 ottobre alle 17,30 presso la sede del Quartiere 4 a Villa Vogel in via Antonio Canova, 72.

Venerdì 11 ottobre alle 18 presso la Biblioteca Quartiere 3 a Villa Bandino in via del Paradiso, 5 .

Giovedì 24 ottobre alle 17 presso la sede del Quartiere 2 in Piazza Leon Battista Alberti, 1/A.

Mercoledì 13 novembre alle 17 presso Le Murate per il Quartiere 1.

Infine ricordiamo che è sempre attivo l’appello lanciato dal Comune alle famiglie degli ex dipendenti che hanno avuto loro cari nella Famiglia di Palazzo a farsi vivi e a contattare il numero 328/87.85.360

Riprese video di Franco Mariani – foto di Gabriele Mantellini.

Mattia Lattanzi
Dal numero 263 – Anno VI del 18/9/2019

Questo slideshow richiede JavaScript.