Coronavirus: ANNULLATA APERTURA GRATUITA musei civici per tutti dal 6 all'8 März

Sindaco-Nardella-con-giglio-fiorato-2Per dare un ulteriore segnale di apertura e di fiducia, oltre a confermare tutti gli spazi culturali, Museen, Kino, Ausstellungen, biblioteche aperti a Firenze, il sindaco Dario Nardella e l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi avevano deciso di aprire per tre giorni i musei civici gratuitamente a tutti.

Invece visto l’irrigidimento delle misure imposte dal Governo sul Coronavirus, il Comune di Firenze ha deciso di sospendere la gratuità dei musei civici prevista per il 6, 7 und 8 marzo prossimi

"Von der 6 all’8 marzo – avevano spiegato – vogliamo lanciare un week end di apertura gratuita di tutti i nostri musei civici, da Palazzo Vecchio alla cappella Brancacci al museo Novecento. Cittadini fiorentini e turisti potranno approfittare di questa occasione e ritrovare nei nostri musei l’entusiasmo dell’essere comunità contro la paura”.

“Venite a teatro, andate al cinema o a un concerto, frequentate i nostri spazi culturali – aveva affermato l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi -, a Firenze è tutto aperto e non c’è da aver paura. La paura, non il Coronavirus, è il nostro peggior nemico”.

Sacchi ricordava che “il Comune si attiene scrupolosamente alle direttive del Governo e della Regione e al momento non esistono norme che obblighino i nostri spazi culturali alla chiusura. Voglio dire grazie ai direttori di teatri, Museen, Galerien, sale concerti, ai bibliotecari, agli operatori culturali che ho sentito costantemente in questi giorni e che in queste ore aprono con passione e spirito di servizio i loro spazi culturali. Per questo rinnovo l’invito a tutti i fiorentini e ai turisti a non chiudersi in casa: a Firenze abbiamo concerti, rappresentazioni teatrali, Ausstellungen. Non permettiamo a questo virus di cambiare le nostre abitudini, riprendiamoci la nostra vita”.

Alla fine invece le cose sono drasticamente cambiate all’improvviso.

Michael Lattanzi
Durch die Anzahl 285 – Anno VII del 4/3/2020