Festa 2018 della Virgo Fidelis, Patrona dei Carabinieri, col Cardinale Giuseppe Betori

Trečiadienis, 21 novembre nella Basilica di Santa Maria Novella, Arkivyskupas Florencijos, Cardinale Giuseppe Betori ha presieduto la celebrazione di una Santa Messa in onore della “Virgo Fidelis”, Celeste Patrona dell’Arma dei Carabinieri.

Il culto della “Virgo Fidelis” per i carabinieri inizia nel 1949 quando Papa Pio XII promulgò la bolla con cui concesse la patrona protettrice ai Carabinieri, fissandone la commemorazione il 21 Lapkritis, giorno della battaglia di Culqualber, in Africa.

La celebrazione ha avuto luogo alla presenza del Comandante della Suola Marescialli e Brigadieri, Generale di Divisione Gianfranco Cavallo, del Comandante della Legione Carabinieri “Toscana”, Generale di Brigata Nicola Massimo Masciulli e delle massime Autorità cittadine.

Durante la cerimonia è stato commemorato il 77° anniversario della “Battaglia di Culqualbert”, fatto d’arma che portò al conferimento della Medaglia d’Oro al Valor Militare alla bandiera dell’Arma dei Carabinieri, e la “Giornata dell’Orfano” assistiti dall’O.N.A.O.M.A.C. (Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri) che quest’anno celebra i 70 anni della sua fondazione.

Un appuntamento tradizionale quello della Virgo Fidelis che vede riuniti carabinieri in servizio e in congedo della provincia di Firenze. Dai giovanissimi allievi della Scuola Marescialli, ai colleghi del comando provinciale e della legione Toscana. Ma anche ai rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri con le «Benemerite», madri, mogli, figlie, parenti di militari, che prestano attività di volontariato in favore della cittadinanza. Suggestiva cornice alla cerimonia religiosa è stata anche l’esibizione della Fanfara e del Coro della Scuola Marescialli.

Riprese video e foto di Franco Mariani.

Frank Mariani
Dal numero 227– Anno V del 21/11/2018

This slideshow requires JavaScript.