“PerformIA – Espressioni di intelligenza artificiale” festival tra arte e innovazione sostenibile

channels4_profileL’innovazione sostenibile è la grande protagonista di “PerformIA”, un festival organizzato da Polaris Engineering Srl e dedicato all’intelligenza artificiale, che sarà ospitato in piazza delle Murate dal Caffè Letterario.

Il progetto nasce con l’obiettivo di incentivare le aziende ad aprirsi alle opportunità offerte dall’Intelligenza Artificiale. Per sensibilizzare il pubblico alle tematiche dell’IA, Polaris Engineering ha scelto dei linguaggi universali, come le espressioni artistiche, che nella storia sono state in grado di avvicinare ampi pubblici agli argomenti caldi che ogni epoca porta con sé. Arti visive, teatro e musica sono i linguaggi artistici scelti per il lancio del progetto.

Tre giornate tematiche dedicate ai nuovi orizzonti 4.0 nel mondo di turismo, arte cultura e spettacolo nella giornata di apertura del festival (23 Settembre); Smart Agriculture (24 Settembre) e Moda (25 Settembre).

A concludere le tre giornate tematiche, verranno presentate le performance frutto del lavoro sinergico di artisti e data scientist.

Le performance degli artisti si alternano a interventi di esperti nel campo delle tecnologie che porteranno sul palco esperienze, potenzialità e studi intorno all’applicazione della tecnologia nei mondi protagonisti delle singole giornate tematiche.

“Ciascun appuntamento vuole essere un’occasione di incontro in cui informazione, formazione e scambio facciano da padrona. Abbiamo subito nel corso dell’ultimo anno – spiega Paolo Attanasio, CEO di Polaris Engineering – notevoli mutamenti rispetto alle solite abitudini. Riuscire a rispondere alle esigenze del contesto socio-economico odierno con un’accelerazione digitale è la chiave di volta per la riuscita di solidi piani di business”.

“Per tre giorni le Murate ospitano eventi, dibattiti e iniziative con protagonista l’Intelligenza arti­ficiale declinata in diverse forme – ha detto l’assessore all’Innovazione e smart city Cecilia Del Re – concentrandosi in particolar modo sulle discipline artistiche e puntando sull’arte quale veicolo per sensibilizzare la comunità sull’importanza delle nuove tecnologie digitali. Le nuove tecnologie hanno rappresentato uno strumento fondamentale durante la fase pandemica, e saper sfruttare al meglio le opportunità che offrono rappresenta il miglior modo per affrontare questo momento di ripartenza”.

Tutti gli appuntamenti tematici saranno fruibili anche via Web, con dirette e registrazioni che verranno veicolate attraverso le piattaforme social di Polaris.

Simona Michelotti
Ón líon 355 – Anno VIII del 22/9/2021