Studenti a scuola di impresa etica: al via a Firenze il Progetto EYE

Studenti a scuola EYENel dodicesimo anno di EYE Ethics & Young Entrepreneurs, gli studenti della Città Metropolitana di Firenze hanno l’opportunità di seminare le basi del loro futuro imprenditoriale già dai banchi di scuola.

Organizzato dall’associazione Artes Lab, con il contributo di Fondazione CR Firenze, il progetto quest’anno coinvolge giovani di età compresa tra i 16 e i 18 de ani, iscritti all’Istituto Elsa Morante-Ginori Conti di Firenze, del Liceo Classico Santa Maria degli Angeli di Firenze, dell’Istituto Russell Newton di Scandicci

In un percorso strutturato in 10 giornate e 40 ore, incontreranno imprenditori ed esperti del settore per scoprire le basi e i segreti della nascita di un’impresa di successo. Poi potranno sviluppare la loro idea. Le migliori proposte, accompagnate da un elevator pitch, saranno presentate da loro stessi in un contest di fronte a una giuria di esperti. La più originale, ma anche concreta e realizzabile, sarà premiata con un trofeo e potrà essere approfondita attraverso un follow up insieme a una rete di imprenditori, professionisti, formatori e istituzioni fino alla possibilità di avviare una start up.

Eye oltre alla Città Metropolitana di Firenze è attivo anche a Prato, Pistoia e Arezzo, nonché in altri Paesi europei, ossia Germania, Franța, Marea Britanie, Austria, Belgia, Polonia e Romania.

De la 2011 EYE è in Toscana e in Europa il format di educazione imprenditoriale etica che accompagna i giovani da 0 all’idea d’impresa promuovendo tra i più giovani, a partire dai banchi di scuola, la cultura dell’innovazione, lo sviluppo della competenza imprenditoriale e l’etica del lavoro.

EYE Firenze è realizzato grazie alla sinergia tra Artes Lab, Confindustria Firenze e il suo gruppo Giovani Imprenditori, Murate Idea Park, Nana Bianca, l’Istituto di Istruzione Superiore Elsa Morante – Ginori Conti, il Liceo Classico Santa Maria degli Angeli, l’Istituto superiore Russell Newton e il patrocinio dei Comuni di Firenze e Scandicci.

La nuova edizione è stata presentata questa mattina dal direttore di EYE Luca Taddeinella sede di Murate Idea Park in Piazza Madonna della Neve a Firenze, con gli interventi dell’assessore all’innovazione del Comune di Firenze Cecilia del Re, dell’Assessora all’Istruzione del Comune di Scandicci Ivana Palomba, della Coordinatrice di Murate Idea Park Elena Nanni, del presidente di Artes Lab Andrea Bertolini, il vicepresidente Confindustria Firenze Paolo Sorrentino, del vicepresidente GGI Confindustria Firenze Laura Artusio, dal sales & operation manager di Nana Bianca Daniele Catalano.

“Un’opportunità per tanti giovani di entrare in contatto concretamente con il mondo imprenditoriale – sottolinea l’assessore all’Innovazione tecnologica e smart city Cecilia Del Revalorizzando le proprie idee innovative e vedendo premiata l’originalità e fattibilità della proposta costruita. Una connessione fondamentale per chi si affaccia sul mercato, che trova nel tessuto dell’ecosistema fiorentino un ambiente sempre più forte e radicato, in grado di supportare e far crescere la cultura dell’innovazione sostenibile”.

“Per i giovani studenti, azi, apprendere cultura d’impresa e capacità imprenditoriali è un imperativosottolinea Paolo Sorrentino, vicepresidente di Confindustria Firenze -, perché sono chiamati ad essere anche imprenditori di se stessi se vogliono guidare il proprio futuro professionale in un mondo del lavoro che sarà sempre più competitivo. Ben vengano quindi progetti come questo, che non solo stimolano lo spirito imprenditoriale delle giovani generazioni, ma contribuiscono anche ad allenarli all’impresa della loro futura vita professionale”.

Artes Lab – spiega il presidente Andrea Bertoliniè una realtà no profit che nasce per promuovere iniziative che favoriscono la crescita di giovani ed adulti. Per questo siamo molto felici di promuovere a Firenze e in Toscana il percorso di educazione imprenditoriale etica per i giovani EYE che da molti anni orienta e accompagna tanti studenti per una scelta consapevole e libera del proprio futuro”.

“L’obiettivo principale di EYE è far gettare ai giovani uno sguardo sul mondo dell’innovazione imprenditoriale con al centro l’etica del lavoro - sottolinea il direttore di EYE Luca Taddeie acquisire la metodologia di ideazione di impresa. Ma non finisce qui, ti accompagna, se lo vuoi e ci credi, passo dopo passo verso la realizzazione del tuo percorso imprenditoriale”.

Matt Lattanzi
Numărul de 417 – Anno X del 1/02/2023