Home » Posts tagged with » domenicani

Rinnovata l’Infiorata in ricordo dell’uccisione di Fra Savonarola

\ \ \ \ \ \ \ \ \

Rinnovata l’Infiorata in ricordo dell’uccisione di Fra Savonarola

Nella mattina di martedì 23 maggio il Comune di Firenze ha rinnovato la tradizionale “Infiorata” per Savonarola in piazza della Signoria per ricordare la morte di frà Girolamo Savonarola, e di due suoi compagni, bruciato vivo in quella piazza il 23 maggio 1498. Dopo la scomunica come eretico, il frate fu prima impiccato, poi bruciato […]

Funerale per la Biblioteca “Levasti” del Convento di San Marco chiusa dai Domenicani

\ \ \ \

Funerale per la Biblioteca “Levasti” del Convento di San Marco chiusa dai Domenicani

Dopo aver deciso la chiusura del Convento di San Marco la Provincia Domenicana dell’Italia Centrale prosegue nell’opera di autodemolizione e chiude persino la Biblioteca di Spiritualità “Arrigo Levasti” (aperta al pubblico dal 1979), situata nel retro di San Marco. La decisione di chiudere risale al settembre scorso e contraddice quanto aveva assicurato più volte la […]

Corteo di fedeli e amici del Convento di San Marco contro la chiusura decretata dai Domenicani

\ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \ \

Corteo di fedeli e amici del Convento di San Marco contro la chiusura decretata dai Domenicani

Lunedì scorso a Firenze ha avuto luogo un corteo contro la chiusura dello storico convento di San Marco, convento dei Domenicani dove hanno vissuto, nel corso del tempo, il Savonarola, Sant’Antonino, il sindaco Giorgio La Pira, recentemente proclamato Venerabile da Papa Francesco, e il cui corpo, in vista della Beatificazione è sepolto nella Basilica. Mercoledì […]

Rinnovata l’Infiorata in ricordo dell’uccisione di Frà Savonarola

\ \ \ \ \ \ \ \ \

Rinnovata l’Infiorata in ricordo dell’uccisione di Frà Savonarola

Nella mattina di martedì 23 maggio il Comune di Firenze ha rinnovato la tradizionale “Infiorata” per Savonarola in piazza della Signoria per ricordare la morte di frà Girolamo Savonarola, e di due suoi compagni, bruciato vivo in quella piazza il 23 maggio 1498. Dopo la scomunica come eretico, il frate fu prima impiccato, poi bruciato […]