“Un paesino tranquillo” di Letizia Tomasino

paesino-copertinaLetizia Tomasino pubblica suo primo libro,  “Un paesino tranquillo”, edito da Youcanprint.

Il romanzo da 161 pagine è un autentico capolavoro che m’ha cullato nel cuore di due notti.

La protagonista è Rosetta, una ragazza di un paesino tranquillo siciliano che verrà ammazzata e ritrovata all’interno di una chiesa dal prete e dalla pettegola dello stesso paese che non perderà un secondo di tempo per divulgare l’accaduto.

Un accaduto orribile e intrigante: il corpo di Rosetta viene rinvenuto all’interno di un confessionale con un pene di gomma in bocca.

La ragazza, conosciuta nel paese come timida e di buona famiglia, in realtà conduceva una vita secondaria, parallela, che si scoprirà essere, all’interno del suo diario, vita tutt’altro che voluta dalla stessa, anzi… quasi obbligata a condurre brutte abitudini.

Poi c’è Nino, Ugo, l’avvocato Pedone, Carmelo, i fratelli di Rosetta, il prete del paese, il barbiere, la squadra di carabinieri che vengono inviati in borghese ovunque, perfino a Palermo, per scoprire la verità sul caso di Rosetta; la stessa Rosetta che… sognava Roma.

Trama, stile e descrizioni meritano 5 stelle su 5.

“Il mio libro nasce da una scommessa fatta con me stessa – confida l’autrice –Scrivevo piccoli racconti e un giorno mi ero posta una domanda: sarei stata capace di scrivere un libro intero? Avevo un quadro chiaro di come volevo impostare il romanzo. Mi misi a scrivere da un parte il diario di Rosetta, la protagonista del racconto verità, e da un’altra parte la stesura del romanzo con i tanti personaggi che si susseguono nel libro. In seguito ho incastrato le due parti, facendo ben attenzione alle date e ad ogni piccolo particolare”.

“Questo mio libro potrebbe essere rivolto a tutti, ma consiglierei la lettura ad un pubblico adulto poiché il diario di Rosetta contiene fatti scabrosi – continua la scrittrice – Il messaggio, per chi legge il libro, è chiaro. I benpensanti troveranno in Rosetta colei che vuole rovinare la vita degli uomini che le gravitano attorno. Invece, Rosetta risulterà la vittima sacrificale della società. Ci sono tante ragazze che pur di uscire da situazioni di disagio farebbero di tutto, compreso vendere il proprio corpo solo per seguire i loro sogni”.

“Leggete il mio libro perché il lettore viene rapito dalla storia narrata sia per lo stile molto scorrevole che per i continui colpi di scena – conclude Letizia – L’alternarsi della trama con le pagine del diario segreto della diciassettenne rendono il racconto molto avvincente. Lo scoprire, pagina dopo pagina, l’evolversi della varie situazioni, attanaglia l’attenzione di chi legge. La curiosità e il desiderio di scoprire l’assassino di un efferato omicidio, stuzzicano a immaginare svariate possibilità. Per il futuro? Ho scritto, nel frattempo, altri libri; su amazon o su ibs o sui tanti portali del web si trovano gli altri miei libri sempre editi da Youcanprint. Per ora sto correggendo l’ultimo libro che spero vedrà la luce in primavera”.

Letizia Tomasino in “Un paesino tranquillo”, Youcanprint, 161 pagine, prezzo di copertina 13euro.

Eleonora Marsella
Blog di Eleonora Marsella

Dal numero 140 – Anno IV del 4/1/2017