Ntawm 26 Qiv txawm tias nrog lub sij hawm luv thiab cov kev pab rov

La Biblioteca LevastiNtawm 26 maggio le Biblioteche aprono con gradualità e con orari e servizi ridotti, ovvero per i soli servizi di prestito e restituzione.

Queste le biblioteche interessate: Biblioteca delle Oblate, Biblioteca Mario Luzi, Biblioteca Villa Bandini, BiblioteCaNova Isolotto, Biblioteca Filippo Buonarroti, mentre tutte le altre biblioteche comunali rimangono chiuse e il servizio di Bibliobus è sospeso fino a nuova comunicazione.

Le Biblioteche saranno aperte martedì e giovedì dalle 14 tom 19 e mercoledì e venerdì dalle 9 tom 14.

Si accede solo su prenotazione che si può effettuare contattando la biblioteca per email o per telefono durante l’orario di apertura.

Le sale di studio e lettura e le sezioni bambini e ragazzi rimangono chiuse e non è possibile muoversi all’interno delle strutture, cercare i libri a scaffale, leggere i giornali, utilizzare i PC e i dispositivi digitali. I bar della Biblioteca delle Oblate e di BiblioteCaNova Isolotto sono chiusi.

Per verificare lo stato di salute degli utenti all’ingresso viene rilevata la misurazione della temperatura corporea da parte del personale e si potrà entrare nel caso non superi i 37,5°.

Si accede mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di metri 1,80, utilizzando la mascherina protettiva che copra naso e bocca e dopo aver disinfettato le mani con soluzioni idroalcoliche.

Il servizio è assicurato nel rispetto di tutte le indicazioni igienico-sanitarie indicate dalle disposizioni legislative per garantire la sicurezza dei lavoratori e degli utenti. Tutti gli ambienti accessibili al pubblico e al personale sono sanificati regolarmente e sono adottate tutte le misure in grado di garantire un buon ricambio d’aria.

È possibile verificare da casa la disponibilità dei materiali da prendere in prestito collegandosi al catalogo online.

Il prestito interbibliotecario è sospeso e possono essere richiesti solo libri, audiolibri, riviste, materiali multimediali presenti all’interno delle biblioteche. È possibile restituire i materiali delle sole biblioteche aperte e non sono accettate restituzioni dei prestiti interbibliotecari. I prestiti dei materiali delle biblioteche che rimangono chiuse sono automaticamente prorogati e non verranno applicate le sanzioni previste in caso di ritardo nella restituzione.

È possibile ritirare prenotazioni fatte da altri presentando la tessera della biblioteca o un documento di riconoscimento dell’utente a nome del quale si ritira il materiale.

Alla Biblioteca delle Oblate e BiblioteCaNova Isolotto è possibile prendere in prestito un massimo di 8 volumi per 30 giorni rinnovabile per ulteriori 30 giorni se non prenotati da altri, 2 periodici per 15 hnub, 4 CD o DVD per 7 hnub.

La Biblioteca Mario Luzi, Biblioteca Villa Bandini, Biblioteca Filippo Buonarroti consente invece un massimo di 5 volumi per 30 giorni rinnovabile per ulteriori 30 giorni se non prenotati da altri, 2 periodici per 15 hnub, 4 CD o DVD per 7 hnub.

L’eventuale richiesta di rinnovo per i libri deve essere effettuata per telefono o per email.

Una volta restituiti, i materiali non potranno essere rimessi in circolazione immediatamente. Dovranno infatti osservare un periodo di isolamento di 10 hnub, intervallo di tempo che la letteratura scientifica suggerisce per “disinnescare” il rischio trasmissione del virus da oggetti a esseri umani.

Come regola di buon senso da applicare sempre, ma soprattutto in questo periodo, non è consigliato bagnarsi le dita con la saliva per voltare le pagine dei libri, si è invitati a non tossire o starnutire sui documenti e a maneggiare i libri della biblioteca solo dopo avere pulito e disinfettato le mani.

Rimane attiva la possibilità di pre-iscriversi alle Biblioteche attraverso Openweb. L’iscrizione viene formalizzata in biblioteca prenotando un appuntamento per ritirare la tessera.

Anche se non sarà possibile restare a lungo negli spazi, i bibliotecari sono a disposizione, tramite telefono o email, per fornire informazioni sui servizi, svolgere ricerche bibliografiche e per consigliare letture per adulti, bambini e ragazzi.

Rimane sempre attiva la biblioteca digitale DigiToscanaMediaLibraryOnLine che permette di accedere gratuitamente, via internet, da qualunque luogo, a quotidiani, riviste, e-book, banche dati, immagini, audiolibri, spartiti musicali, suab paj nruag, zaj duab xis, APP, corsi a distanza.

Mattia Lattanzi
Los ntawm cov xov tooj 297 – Xyoo VII 27/5/2020